Parti per una vacanza completa ed esotica in un paradiso di pace. Prenota un catamarano alle Seychelles! Le isole Seychelles sono perfette per tutti i navigatori che adorano i panorami suggestivi, la natura incontaminata e il silenzio. Queste isole sono infatti soprannominate “paradiso in Terra”, “le perle dell’Oceano Indiano” e “le Galapagos dell’Oceano Indiano”. 

Continua a leggere per scoprire:

Perché andare in barca alle Seychelles?

Le isole Seychelles sono un luogo eccezionale per una vacanza in barca. Non troverai il chiasso delle feste, porti affollati né baie tappezzate di barche. Alcune di queste isole sono parchi nazionali, quindi protette. Qui potrai goderti spiagge da cartolina con sabbia bianca e palme, un mare cristallino con coralli, una giungla selvaggia, montagne maestose e un ricco mondo sottomarino. Durante il tuo viaggio sarai accompagnato da tartarughe giganti e banchi di pesci. Le Seychelles sono le isole perfette per fare snorkeling. Il mare è incredibilmente limpido, con una visibilità di decine di metri, quindi non ti servono gli occhialini.

Puoi pescare il pesce tu stesso e senza bisogno di avere una licenza di pesca. E tra l’altro, fra le dotazioni standard delle barche a noleggio ci sono anche i barbecue.

Le Seychelles sono una meta ideale per la navigazione da diporto, per le famiglie o per le coppie che desiderano fare un viaggio lontano dalla civiltà. Onde basse, condizioni meteo prevedibili, venti moderati e sicurezza fanno delle Seychelles un paradiso nautico tutto l’anno.

Come navigare e qual è il periodo migliore per farlo?

Le Seychelles sono raggiungibili in aereo. Dopo un lungo volo, atterrerai all’aeroporto di Victoria, la capitale. La marina più comoda per noleggiare una barca è Eden Marina, che si trova soli 5 km dall’aeroporto. Oppure puoi prendere una barca sull’isola di Praslin. Però il trasporto da Mahé a Praslin è piuttosto caro. Per spostarti, puoi scegliere di viaggiare in traghetto per un’ora, con volo locale di 15 minuti o con un elicottero. Di solito si noleggiano le barche in una sola direzione, così per restituire la barca non devi ritornare all’isola di partenza. 

Le Seychelles sono eccezionali anche per la durata della stagione nautica: praticamente tutto l’anno. Le condizioni di navigazione migliori si hanno da maggio a settembre/ottobre, quando i venti sono più forti. Da dicembre a marzo puoi goderti anche il vento (a volte la pioggia). I subacquei devono sapere che aprile e novembre sono i mesi con la massima visibilità sottomarina, ma le vele dovranno rimanere piegate.

Ti consigliamo di dedicare almeno dieci giorni alla tua avventura in barca. La temperatura media del mare è di 27 gradi e oltre per tutto l’anno. Il clima è tipicamente equatoriale, quindi caldo e umido. Dicembre e gennaio sono i mesi più piovosi; il cielo è spesso nuvoloso, ma i rovesci sono brevi e intensi.

Donna che indossa un bikini alla moda godendo di nuotare e fare snorkeling nella splendida spiaggia di Anse Lazio sull'isola di Praslin, Seychelles.
Spiaggia di Anse Lazio sull'isola di Praslin, Seychelles

CONSIGLIO prima del tuo arrivo: Per ottenere il permesso di viaggiare prima di entrare alle Seychelles compila questo modulo online e rispetta le norme anticovid in vigore. Anche se il modulo è online, ti consigliamo di stamparlo per tutti i membri dell’equipaggio.

Quali sono le condizioni di navigazione?

Non c’è dubbio che le condizioni di navigazione alle Seychelles siano ideali. In questa zona dell’oceano soffiano gli alisei, e la loro intensità e direzione cambino in base alla stagione. Questa zona non è a rischio di uragani, e i venti non superano i 6 Bft.

Se non ami navigare con le vele, considera che a novembre e ad aprile quasi non c’è vento. Al contrario, il vento di nordovest gonfierà le vele dalla fine di novembre alla fine di marzo. Preparati a temperature e tassi di umidità alti. Preparati a forti venti di sudest e siccità da maggio a ottobre. Nel complesso, in questa parte della Terra non verrai sorpreso da onde alte né da temporali di lunga durata.

Alle Seychelles è vietato navigare la notte. In generale si consiglia di arrivare all’ormeggio prima delle 17. Navigare fra le isole è relativamente semplice, persino per i principianti. Segui la rotta non soltanto sulle applicazioni ma anche a vista, perché potrai essere sorpreso da acque poco profonde e non segnalate. Infatti, la maggior parte delle operazioni di soccorso riguardano i catamarani bloccati sul fondo.

Com’è l’infrastruttura marina e quali sono gli ormeggi ben riparati?

Ci sono soltanto tre marine: la più grande è Eden Marina sull’isola di Mahé, poi c’è Baie Sainte Anne sull’isola di Praslin, e infine La Digue Marina sull’omonima isola.

Peer at Eden island, Mahe, Seychelles
Eden Island Marina

In alcune baie, se sei fortunato, puoi trovare dei gavitelli, ma nella maggior parte dei casi puoi gettare l’ancora e fissare le cime agli alberi. Quando ormeggi fai attenzione ai coralli! Per non rischiare, segui questa semplice regola: getta l’ancora solo dove puoi vedere il fondale bianco (sabbia) e nulla di scuro (coralli). Chi distrugge i coralli può essere punito con la prigione.

In caso di venti forti può essere difficile ormeggiare; purtroppo gli ormeggi ben riparati alle Seychelles non sono molti. Organizza il viaggio con cura; può succedere che nello stesso lato dell’isola sia impossibile ormeggiare, ma che soltanto poche settimane dopo lo si possa fare facilmente. 

Sull’isola di Mahé puoi scegliere fra diversi ormeggi ben riparati (tranne le marine). Puoi rifugiarti nella baia di Lazare e nel porto di Launay con le sue spiagge un po’ pacchiane esposte sia ai vendi di NO sia a quelli di SE. Anche la baia Anse Jasmin, con una spiaggia altrettanto bella, è sicura in caso di venti da SE. A nord di Mahé si trova l’isoletta di Mayenne, dove potrai ormeggiare ben riparato dai venti di SE. Qui troverai anche un ristorantino e delle tartarughe.

La costa meridionale dell’isola di Praslin è inospitale tutto l’anno. La scelta più sicura sulla parte settentrionale dell’isola è appunto la marina della baia di Sainte Anne. Oltre alla marina, ci sono anche questi ormeggi: Anse La Farine, che è l’alternativa migliore alla marina ed è ben riparata dai venti di NO e S, Anse Laso e Anse Petite Cour (entrambe riparate dai venti di SO-E).

Sull’isola di La Digue, l’unico ormeggio ben riparato da tutti i venti è la graziosa marina La Digue nel porto di La Passe. Questo porto è il miglior punto di partenza per esplorare l’isola e fare il rifornimento di acqua. Altri ormeggi famosi sono la Grand Anse (riparato dai venti di NO), la Pointe Cap Barbi (SE - NE) e la Anse Cocos / Baia di Coco (NO). La Anse Cocos non è ben tracciata, quindi è meglio seguire il manuale del pilota.

Navi in attesa di turisti al porto turistico in una giornata di sole estivo a La Passe.
La Passe, isola di La Digue, Seychelles

Quanto costa una vacanza in barca alle Seychelles?

Il tipo di barca più adatto a visitare le Seychelles è sicuramente il catamarano. Non solo per il comfort e lo spazio per le scorte di cibo e acqua, ma anche per il suo basso pescaggio. Una vacanza di due settimane su un catamarano per 8-10 persone costa circa 1.000 € a persona, incluse le spese per il parcheggio, il parco nazionale, il carburante e il cibo. I biglietti dell’aereo, ad esempio da Vienna, possono costare 700 euro o più a persona. 

Il cibo e l’acqua sono più cari e non sono disponibili ovunque. La cosa migliore da fare è ordinare le scorte di cibo tramite una compagnia di charter e pagare per farle consegnare direttamente alla barca.

La pesca è consentita ovunque. Verifica in anticipo quali pesci non puoi pescare. Molti pesci sono tossici (soprattutto quelli vicino ai coralli), e non puoi eliminarne il veleno neanche dopo averli cotti.

Le migliori destinazioni nautiche

Le destinazioni migliori e più accessibili per un viaggio in barca alle Seychelles sono le isole principali, cioè Mahé, Praslin e La Digue, che fanno parte delle cosiddette “isole granitiche” e sono le principali località di interesse turistico. Anche le isole coralline offrono esperienze indimenticabili. Queste isole sono ideali per le attività subacquee.

Che cosa bisogna vedere e visitare? 

Non puoi concludere la tua vacanza alle Seychelles senza provare queste attività:

Le isole più famose

Mahé è l’isola più grande e popolata, infatti ospita il 90% della popolazione. Secondo la leggenda, qui è nascosto il tesoro del pirata francese La Buse. La spiaggia di Launay merita sicuramente di essere visitata. Da Mahé puoi fare un viaggio fino all’isola di Sainte Anne e visitare un parco nazionale pieno di tartarughe e delfini.

Barche a vela a Mahé, alle Seychelles
Mahé, Seychelles

La Digue è l’isola più bella. Il modo migliore per visitarla è con una bici a noleggio. Puoi goderti la pace di questo luogo in una delle sue spiagge uniche al mondo con enormi rocce di granito.

Anse Source d'Argent Beach La Digue Island Seychelles
Anse Source d'Argent Beach La Digue Island

Praslin è la meta di molti turisti grazie a un fenomeno unico al mondo e osservabile nel cuore dell’isola: il parco nazionale della Vallée de Mai (patrimonio UNESCO). In questa foresta crescono le palme endemiche con i loro “coco de mer”. Nel parco è possibile fare anche un escursione nella riserva naturale di Fond Ferdinand, che è più grande della Vallée de Mai e ospita più specie endemiche. 

Sea's coconuts (coco de mer) on beach at Seychelles
Coco de mer

Una visita nel parco dell’isola Curieuse rimarrà per sempre nel tuo cuore: qui puoi accarezzare le tartarughe giganti. Questa specie di tartaruga è presente soltanto sulle isole Seychelles e Galapagos. 

Per accedere all’isola di Silhouette serve un permesso dalla compagnia di charter. È una bellissima isola montagnosa con una giungla immacolata. Per fare snorkeling in acque fantastiche, naviga fino all’isola di Coco.

Esempio di 14 giorni in barca

Organizzare un fantastico itinerario in barca è facile. Le distanze fra le isole sono relativamente brevi, e puoi modificare il tuo itinerario con facilità. Mahé si trova a circa 23 miglia nautiche da Praslin e 30 da La Digue. In 14 giorni puoi navigare almeno 180 miglia.

Un esempio di rotta famosa:

Puoi trovare il percorso su Google Maps a questo link.

itinerary map of the Seychelles sailing route

L’arcipelago delle Seychelles ha un solo svantaggio. Queste isole, col loro potere soprannaturale, ti incanteranno e non vorrai più tornare a casa. Il tuo sogno può diventare realtà noleggiando queste barche.

Cose interessanti sulle Seychelles

Iscriviti per vedere le offerte speciali Risparmia con ogni prenotazione
Accedendo o registrando un account accetti i nostri Termini e condizioni, Privacy policy e cookie.